Wednesday, January 23, 2013

NINNA NANNA

Il primo suono che il bambino avverte durante la sua vita prenatale è il battito del cuore della madre. Quel suono ritmico, regolare e calmo gli dà un forte senso di sicurezza e di tranquillità. E’ chiaro che dopo la nascita il bimbo sia alla ricerca di questo suono che lo ha accompagnato per nove mesi, e molte delle sue crisi d’angoscia notturna possono essere causate da questa mancanza. Qualsiasi suono dolce e ripetuto può quindi aiutare a calmare il bambino: così si spiega il successo della ninna nanna.
Se volete aiutare il vostro bimbo a dormire bene, cantategli, allora, una ninna nanna, rispolverando, di fatto, anche i vostri ricordi d’infanzia. Oppure inventatela tanto per lui sarà la stessa cosa.
Quando il bimbo è più grande, il ritmo della ninna nanna può essere sostituito da una favola: anche se il bambino capirà poco o niente sarà felicissimo, perchè sentirà la vostra voce, per lui molto bella, raccontare qualcosa solo per lui.

Vedi anche:

Esprimi i tuoi pensieri

Cosa stai pensando...