Monday, January 27, 2014

Merenda al mare con il tuo bimbo? Ecco qualche idea

Con l’arrivo delle vacanze, molte famiglie iniziano ad andare al mare, magari standoci una giornata intera.

I bambini, anche in spiaggia, hanno bisogno di essere nutriti e quindi è fondamentale organizzare del cibo per lo spuntino di metà mattina oppure per la merenda del pomeriggio.

Il mangiare deve essere trasportato dentro la borsa frigorifero, dotata di ghiaccioli e, dopo aver sistemato l’ombrellone è bene porla subito all’ombra. Inoltre, è necessario munirsi di tovaglioli di carta, buste per la raccolta dei rifiuti umidi e per la plastica.

In spiaggia, gli alimenti da preferire sono quelli leggeri e facilmente digeribili che nutrono senza appesantire. Fra quelli da prediligere vi è la frutta fresca di stagione, che può essere utilizzata anche per preparare delle ricche macedonie, da trasportare all’interno di contenitori di vetro con chiusura ermetica.

La merenda può essere arricchita con un panino, possibilmente integrale, farcito con marmellata oppure con della carne e della verdura; un’ottima alternativa, può essere del pane con della bresaola, qualche foglia di insalata o dei pomodori.

Per i piccoli inappetenti, fra le soluzioni più golose vi è anche il gelato; sarebbe meglio sceglierlo alla frutta, evitando i gusti più calorici come la panna.

Se il bambino è piccolo, la frutta può essere somministrata frullata con l’aggiunta di latte oppure di yogurt. Anche questa preparazione deve stare al fresco e non deve essere consumata dopo troppo ore dalla sua preparazione.

A metà pomeriggio, la merenda può essere costituita da uno yogurt alla frutta, una fetta di torta casalinga o dei biscotti, magari preparati insieme. Va benissimo anche lo yogurt che può essere ulteriormente arricchito con una manciata di noci o del muesli.

Non dimentichiamo di portare delle bottiglie di acqua e dei succhi e, per i più piccoli, anche delle tisane o un termos con della camomilla. Per evitare l’insorgere di problemi, le bevande non devono mai essere ghiacciate e dopo il pasto, bisogna stare lontano dall’acqua per non incorrere in pericolose indigestioni.

Be Sociable, Share!

Vedi anche:

Esprimi i tuoi pensieri

Cosa stai pensando...