Monday, May 20, 2013

Corpi estranei nell’occhio del bimbo

Corpi estranei nell’occhio del bimbo: casi più o meno gravi. Cosa fare

Abbiamo affrontato il caso in cui il bambino entri a contatto con sostanze chimiche, sia per ingestione o inalazione che per diretto contatto con gli occhi, ed abbiamo quindi suggerito come prevenire la situazione e come evitare che situazioni di questo tipo si possano verificare, allertandovi anche su come comportarvi nel caso in cui siano accaduti eventi di questo tipo.
Tuttavia, il corpo estraneo nell’occhio può essere anche di diversa entità, e non per forza rappresentare una sostanza chimica più o meno pericolosa: parliamo ad esempio di ciglia, sabbia, moscerini, o altri piccoli corpi che accidentalmente possono finire nell’occhio, anche nelle persone adulte.
I sintomi possono essere diversi, presentarsi subito o, viceversa, comparire dopo alcune ore (al massimo 12-24 ore): generalmente l’occhio che è entrato in contatto con il corpo estraneo inizierà a lacrimare, ad arrossarsi ed a bruciare, e la sensazione di avere “qualcosa” nell’occhio sarà sempre più vivida.
Esistono tuttavia anche in questo caso situazioni che possono essere più o meno gravi: nel caso di ciglia, sabbia, moscerini, spesso è necessario lavare accuratamente l’occhietto – ovviamente mai utilizzare acqua borica e mai strofinare l’occhio – e, se il bambino non è collaborativo, per fare in modo che tenga l’occhio aperto fatevi aiutare da qualcuno e posizionate verso di esso un getto di acqua corrente non troppo forte.

Cosa fare nel caso di corpi estranei nell’occhio:
I casi più gravi – oltre a quelli già indicati sulle sostanze chimiche – possono, ad esempio, riguardare schegge di legno o di vetro, che possono colpire l’occhio del bambino e causare anche importanti lesioni.
Perciò, in situazioni come queste l’unica cosa da fare è quella di allertare immediatamente i soccorsi, visto e considerato che spesso le schegge appuntite di vetro o di legno possono rimanere attaccate al bulbo oculare e far sanguinare l’occhietto.

Vedi anche:

Esprimi i tuoi pensieri

Cosa stai pensando...