Wednesday, January 16, 2013

Come trascorrere il capodanno con i bambini

Il 31 Dicembre, in tutte le città italiane si festeggia la fine dell’anno in piazza; gli ingredienti fondamentali sono il conto alla rovescia, i fuochi d’artificio e tanti brindisi. Queste feste sono adatte anche ai bambini più cresciuti che riescono a stare alzati fino a mezzanotte. Se decidete di trascorrere la fine dell’anno in piazza, potete organizzare il cenone a casa vostra o da amici. Dopo cena, potete uscire tranquillamente a godervi lo spettacolo. In genere, vengono allestiti grandi palchi sui quali si esibiscono importanti star della musica; a contorno gli immancabili fuochi d’artificio e il brindisi col panettone.

A Torino, come a Milano e a Roma, ma non solo sono già in programma grandi esibizioni.

Questa soluzione, è ideale perché in qualsiasi momento si può tornare a casa, non ci sono grosse spese da affrontare e si può anche cenare a casa.

In alternativa, potete prenotare un albergo dove sia organizzato anche un capodanno per i più piccoli. Ci sono offerte di tutti i tipi, in quasi tutte le regioni italiane; potete scegliere il soggiorno di due o più notti oppure scegliere delle soluzioni per un’intera settimana di relax. Pacchetti simili vengono proposti non solo per il mare e la montagna ma anche per le località termali.

Le strutture che offrono le feste in tema per bambini, mettono a disposizione anche le baby sitter e il baby club; le offerte sono davvero a misura di piccoli e prevedono giochi e balli fino allo scoccare della mezzanotte. Se poi avete un bimbo che ha un’età fino ai tre anni, in linea di massima non paga; per chi ha qualche anno in più, in genere, sono proposti ulteriori sconti.

Optare per un albergo dove sia organizzata una festa ad hoc per piccoli, è una sicurezza per i genitori che possono così rilassarsi aspettando l’arrivo del nuovo anno.

Vedi anche:

Esprimi i tuoi pensieri

Cosa stai pensando...