Wednesday, January 23, 2013

Come scegliere le scarpette estive

ling fluentScegliere le scarpe per il proprio piccolo non è facile, tanto meno quelle per il periodo estivo.
Alcune tipologie sono sconsigliate per i bambini più piccoli, in particolare quelle più aperte e senza sostegno.

Le infradito senza laccetto posteriore, non sono adatte ai più piccoli perché lasciano il piede troppo scoperto e troppo libero. I bambini piccoli che ancora non hanno movimenti certi, potrebbero cadere o avere problemi; stessa cosa per le scarpe completamente aperte, come i sandali.

Questi è meglio farli indossare un po’ più avanti, mentre quando il bimbo è piccolo si può optare per delle scarpette semiaperte e traspiranti.

La qualità dei materiali è fondamentale; i materiali devono essere naturali come la pelle o il cotone, per il periodo caldo. Scegliamo prodotti fabbricati nel rispetto delle regole e delle norme che tutelano la salute dei consumatori.

Non scegliamo scarpe di taglie più grandi, che costringono il bambino a posizionare il piede in maniera sbagliata e ad assumere posture scorrette.

Le calzature devono essere adeguata all’età del bambino. Quasi tutte le case di fabbricazione hanno scarpe adatte ai primi passi, con plantari specifici.

In genere, è meglio che i primi tentativi il piccolo li faccia senza scarpe. Camminare a piedi nudi o con i calzini è piuttosto salutare e aiuta il piccolo nei suoi primi sforzi.

E’ vero che, per uscire anche se il bambino non cammina, fargli indossare delle scarpette è necessario soprattutto durante la stagione fredda; d’estate è invece un modo per completare il suo abbigliamento. L’importante è che non costringano troppo il piedino e che il piccolo possa anche stare scalzo, magari con dei calzini.

Vedi anche:

Esprimi i tuoi pensieri

Cosa stai pensando...