Wednesday, January 23, 2013

Come organizzarsi per fare i compiti durante le vacanze di Natale

flexa plusTutte le mamme sanno che durante le vacanze, un po’ di tempo, va dedicato ai compiti; lezioni da ripassare, riassunti e problemi vengono assegnati a partire dalle scuole elementari fino alle superiori.

Molti si sforzano di dimostrare che i bambini e gli adolescenti abbiano diritto a riposarsi ma, è anche vero che qualche ora sui libri non fa certo male.

La soluzione per affrontare al meglio questo piccolo ed utile impegno quotidiano esiste; si chiama organizzazione. La prima cosa, è stabilire d’accordo col bambino a che ora preferirebbe dedicarsi allo studio; potrebbe essere anche la mattina dopo colazione, oppure dopo il pranzo.

Quando il bimbo è piccolo, basta un’oretta che passa a due quando inizia ad essere più grande.

Poi si pensi ad una sorta di ripartizione dei compiti e delle materie; soprattutto alle elementari, i piccoli devono completare il libro delle vacanze mentre alle scuole medie certamente l’impegno è più corposo. Si possono alternare le materie, concedendosi una piccola pausa durante lo studio; è un modo per ricaricarsi e riprendere con maggiore lena. audisin maxi ear sound
Evitate di far vivere al bambino i compiti delle vacanze come un incubo o come un inutile impegno; esortatelo a dividerli lungo tutto il periodo libero, in modo che non debba trascorrere gli ultimi giorni chino sui libri. Dopo lo studio, il piccolo può fare le attività che ama di più; spetta ai genitori lodarlo per essersi impegnato e aver dimostrato senso di responsabilità.

Se il bambino richiede la vostra presenza, accontentatelo ma stimolatelo a fare da solo; cercate di aiutarlo a sviluppare la sua autostima e di spronarlo a ragionare su ciò che il problema o il libro richiede.

Anche se durante le vacanze non suona la sveglia, è bene che il piccolo mantenga sempre degli orari regolari e che andare a letto troppo tardi non diventi una regola fissa.

Vedi anche:

Esprimi i tuoi pensieri

Cosa stai pensando...