Wednesday, January 23, 2013

AMBIENTE

L’ambiente non è soltanto il “luogo fisico” in cui vive il bambino, ma è tutto l’insieme che lo circonda: genitori, famiglia, amici dei genitori, piccoli amici, baby-sitter o personale di scuola materna. Le relazioni che esistono tra di esse e il bambino sono determinanti per lo sviluppo psicologico e affettivo del bambino stesso. E’ proprio [...]

ANEMIA

Il pallore del bambino non è sempre dovuto ad anemia; può essere determinato da cuase banali o anche importanti (ad esempio malattie renali) o rappresentare una caratteristica della sua carnagione. L’intervento del medico per stabilire la causa è pertanto indispensabile. Se si tratta di anemia, può trattarsi di una diminuzione dei globuli rossi e/o dell’emoglobina [...]

ANGOSCIA

L’angoscia nei bambini, come d’altra parte negli adulti, tende a manifestarsi sotto l’aspetto di una paura esagerata di un pericolo reale o supposto. Mentre negli adulti è caratterizzata in modo complesso, in un bambino nei primi due anni di vita si limita alla paura del nuovo, ma soprattutto alla paura di essere abbandonato. Il bambino [...]

ANIMALI DOMESTICI

Il bambino piccolo ha con l’animale domestico un rapporto di grande comunicazione istintiva ed affettiva. Sono, in genere, le persone adulte a trasmettere ai bambini la loro paura verso gli animali, creando così delle situazioni poi difficilmente superabili. Gli animali domestici, soprattutto se cuccioli, sono dei simpatici compagni di gioco per bambini, e non solo [...]

ASMA

L’attacco tipico di asma inizia con una tosse secca, insistente, spesso accompagnata da starnuti, scolo mucoso e prurito al naso. Subito dopo compare l’affanno con respirazione affrettata; mettendo l’orecchio davanti alla bocca del bambino o sul torace si possono sentire dei rumori tipo sibili o fischi quando il bambino manda fuori l’aria. Se l’attacco è [...]

AUTONOMIA

Lo sviluppo del bambino è un continuo tendere verso l’autonomia. In questo senso ogni giorno che passa, ogni gesto, ogni tentativo di parola, è un passo in avanti. I genitori non devono assolutamente ostacolare questo processo, che ha tempi e modi diversi da bambino a bambino. Soprattutto non devono pensare che il bambino debba essere [...]

BABY SITTER

I genitori del bambino dovrebbero potere – se non proprio fare la vita di prima, che è impossibile – almeno uscire qualche volta di sera ed incontrarsi con gli amici. Un equilibrio in questo senso nella vita dei genitori non potrà che influenzare favorevolmente quella del bambino. Se non è disponibile una nonna – perché [...]

BACIO

Molti adulti tendono a manifestare il proprio affetti nei confronti di un bambino coprendolo di baci. Se tale atteggiamento per un verso è lodevole, dal punto di vista igienico – sanitario e senz’altro errato in quanto la saliva è un possibile veicolo di germi e un bambino in tenera età è facilmente esposto al pericolo [...]

BAGNARE IL LETTO

(Enuresi). Sappiamo che il bambino di pochi anni non ha il controllo delle urine, cioè non è capace di trattenerle e di emetterle volontariamente. Il bagnare il letto è quindi un fatto normale nel bambino fino a 3-4 anni, oltre tale età diventa un disturbo, non grave ma che deve essere curato; la cosiddetta “enuresi”. [...]

BALBUZIE

E’ abbastanza frequente che il bambino di 2-3 anni presenti dei disturbi nella perfetta articolazione del linguaggio, soprattutto ripetizioni di parti della parole, inceppi all’inizio della parola stessa. Questi disturbi, del tutto transitori, non vanno confusi con la balbuzie, che è un vero disturbo dell’articolazione del linguaggio. In altri termini non vi allarmate se il [...]

« Pagina PrecedenteProssima Pagina »